Loading...
Chi siamo2018-09-02T18:37:58+00:00

Il Cucco, prima di essere un Agriturismo, è la storia di Alessandra e Angelo, un luogo di cucina e amore. Uno spazio di tradizione, di convivialità e riscoperta.

E’ laboratorio, perché quello che viene proposto arriva direttamente dai frutti che offre la terra, dalla cura  degli ingredienti, che parte dalla coltivazione, fino alla loro paziente preparazione.
E’ la scelta di rispettare i cicli di vita naturali, di sposare un’economia sostenibile e responsabile.

La nostra storia

“Che ne sai tu di un campo di grano? Storia e ricette del nostro agriturismo” è un racconto, a metà tra un’autobiografia e un ricettario che narra un’esperienza di vita.

Un libro che racconta episodi realmente vissuti, aneddoti e ricette. Parole e illustrazioni, del figlio Piero, che danno e lasciano tanto.

Storie che oltrepassano le pagine e fanno respirare la stessa atmosfera che si vive all’Agriturismo Biologico Il Cucco. Un’opera scritta lentamente, un titolo noto e da sempre canticchiato in famiglia. Momenti così diversi, dalla vita bolognese a quella attuale di campagna, che si sono contaminati e intrecciati, dando vita a qualcosa di davvero personale.

Pagine che profumano di burro e di pane ancora caldo, soffici come una ciambella ben riuscita.

trio2018

Tra successi e fallimenti, risate e sudore, tra il profumo di terra bagnata e quello dei biscotti appena sfornati, asinelli in fuga e insetti divoratori di melanzane, litri di zuppa e chili di polpette, Alessandra e Angelo hanno imparato i metodi della coltivazione biologica, hanno appreso come cucinare i prodotti della loro terra, hanno capito i segreti dell’ospitalità.

Un’ospitalità che Il Cucco dà ai suoi visitatori dal 1999.
Ingredienti genuini, piatti semplici e di stagione, mescolati a lungo, con amore e fatica, sapori che fanno stare bene; le verdure sono quelle dell’orto, le carni, quelle del pollaio.

Poi c’è la condivisione, lo stare insieme: le camere per la notte sono familiari e confortevoli. Nulla è lasciato al caso: anche il giardino, nelle sere d’estate, o il camino in inverno, sono occasioni per una pausa rilassante, un viaggio in una dimensione nuova, tra il calore che si respira tra le pareti della casa, lo scorrere dell’acqua del laghetto e il canto degli uccellini.

Tra successi e fallimenti, risate e sudore, tra il profumo di terra bagnata e quello dei biscotti appena sfornati, asinelli in fuga e insetti divoratori di melanzane, litri di zuppa e chili di polpette, Alessandra e Angelo  hanno imparato i metodi della coltivazione biologica, hanno appreso come cucinare i prodotti della loro terra, hanno capito i segreti dell’ospitalità.

Un’ospitalità che Il Cucco dà ai suoi visitatori dal 1999.
Ingredienti genuini, piatti semplici e di stagione, mescolati a lungo, con amore e fatica, sapori che fanno stare bene; le verdure sono quelle dell’orto, le carni, quelle del pollaio.

Poi c’è la condivisione, lo stare insieme: le camere per la notte sono familiari e confortevoli. Nulla è lasciato al caso: anche il giardino, nelle sere d’estate, o il camino in inverno, sono occasioni per una pausa rilassante, un viaggio in una dimensione nuova, tra il calore che si respira tra le pareti della casa, lo scorrere dell’acqua del laghetto e il canto degli uccellini.

Perchè venire al Cucco?

Cenare o soggiornare all’Agriturismo Biologico Il Cucco è un’esperienza.
Un percorso di sapori e sensazioni, una via di benessere al di fuori della città, della routine, del già visto e del già vissuto.

Passate a trovarci per la qualità dei nostri prodotti: curati, amati e realizzati da noi; per la genuinità dell’ambiente e per la varietà di ricette, sempre nuove. Fermatevi al Cucco per gustarvi cibo sano, naturale, vegetariano o biologico; per soggiornare nelle nostre stanze che custodiscono una storia lunga un secolo.

Agriturismo Il Cucco

Venite a conoscerci non solo per mangiare e dormire. Al Cucco si respira aria nuova, potete leggere un libro o lavorare (wifi gratis) adagiati in poltrona o sul prato, potete rilassarvi o giocare in giardino, pedalare tra le stradine della nostra campagna. Passate a trovarci per le nostre proposte speciali: per festeggiare compleanni, anniversari, lauree o con la vostra azienda. Fate un salto al Cucco per la nostra comoda posizione:  vicinissimo a Bologna e a Ferrara, un luogo perfetto dove sostare e ripartire poi per la città. Fermatevi qui perché troverete un ambiente stimolante: se siete un’azienda, e avete bisogno di uscire dal contesto quotidiano, qui potrete pianificare il futuro del vostro business.
Venite a scoprirci, perché al Cucco ci si sente in un’altra dimensione, ma sempre a casa.

Venite a conoscerci non solo per mangiare e dormire. Al Cucco si respira aria nuova, potete leggere un libro o lavorare (wifi gratis) adagiati in poltrona o sul prato, potete rilassarvi o giocare in giardino, pedalare tra le stradine della nostra campagna. Passate a trovarci per le nostre proposte speciali: per festeggiare compleanni, anniversari, lauree o la vostra azienda. Fate un salto al Cucco per la nostra comoda posizione:  vicinissimo a Bologna e a Ferrara, un luogo perfetto dove sostare e ripartire poi per la città. Fermatevi qui perché troverete un ambiente stimolante: se siete un’azienda, e avete bisogno di uscire dal contesto quotidiano, qui potrete pianificare il futuro del vostro business.
Venite a scoprirci, perché al Cucco ci si sente in un’altra dimensione, ma sempre a casa.

Il libro del Cucco

Che ne sai tu di un campo di grano?

“…Certe cose si fanno, si vivono, si cercano. E a un certo punto, quasi all’improvviso, mettono a disagio, si sentono lontane. Basta. Capitolo chiuso. Molto meglio un libro, un bel tramonto e un buon bicchiere di vino. Lambrusco”.

“…Tutti i lunedì siamo ubriachi. Di sonno. Di stanchezza. Di tensioni che lasciano il corpo indolenzito. Come un combattimento tra pugili. Gli occhi gonfi e le gambe pesanti. Sì, perché la tirata del sabato e domenica è veramente tosta. In queste due giornate vengono a darci man forte molto spesso vecchie amiche che…”

“…Certe cose si fanno, si vivono, si cercano. E a un certo punto, quasi all’improvviso, mettono a disagio, si sentono lontane. Basta. Capitolo chiuso. Molto meglio un libro, un bel tramonto e un buon bicchiere di vino. Lambrusco”.

“…Tutti i lunedì siamo ubriachi. Di sonno. Di stanchezza. Di tensioni che lasciano il corpo indolenzito. Come un combattimento tra pugili. Gli occhi gonfi e le gambe pesanti. Sì, perché la tirata del sabato e domenica è veramente tosta. In queste due giornate vengono a darci man forte molto spesso vecchie amiche che…”

Che ne sai tu di un campo di grano?

Orari di apertura

Il ristorante è aperto tutte le sere,
dal lunedì al sabato.
È chiuso la domenica.
L’albergo è aperto tutta la settimana.

Indirizzo

Via Nazionale, 83
Ingresso da via Carlo Tosatti (perpendicolare di via Pellicciari)
40051 – Altedo di Malalbergo (BO)

GUARDA LA MAPPA

Prenota qui

Orari di apertura

Il ristorante è aperto tutte le sere,
dal lunedì al sabato.
È chiuso la domenica.
L’albergo è aperto tutta la settimana.

Indirizzo

Via Nazionale, 83
Ingresso da via Carlo Tosatti (perpendicolare di via Pellicciari)
40051 – Altedo di Malalbergo (BO)

GUARDA LA MAPPA